Canciani Roberto - alpini1

Vai ai contenuti

Menu principale:

Canciani Roberto

Note di Storia

CANCIANI ROBERTO

NATO IL 13 MARZO 1883  A CASARSA DELLA DELIZIA

MEDAGLIA D’ARGENTO AL VALOR MILITARE ALLA MEMORIA
Decreto emesso in data 19/06/1917
Concessione pubblicata nel Bollettino Ufficiale:
Anno:1917, Dispensa :43, Pagina 3772
Luogo del Fatto D’arme : TRE DITA / TOFANA 1^
Data del fatto d’arme: 9/7/1916.
Motivazione: << Comandante di una sezione mitragliatrici, seguiva, nello ‘attacco di una difficile e forte posizione di alta montagna, un plotone alpino, dando prova di mirabile coraggio. Essendo stato ferito l’ufficiale comandante del plotone, si slanciava arditamente avanti e, preso il comando del reparto, con elevate parole e con l’esempio, lo riconduceva all’assalto sino a pochi metri dalle caverne nemiche, ove cadeva colpito a morte>>.
Tre Dita ( Tofana 1^), 9 luglio 1916.
Grado alla data del fatto d’arme: SOTTOTENENTE
Arma o Specialità di appartenenza alla data del fatto d’arme:
7° RGT. ALPINI BTG. MONTE ANTELAO (Milizia Terr.)
149 ^ Comp. Plotone Mitraglieri
Fronte geografico e settore strategico relativi al luogo del fatto d’arme:
VENETO / DOLOMITI ORIENTALI SETTORE TOFANE
N° matricola : 12.247 Serie di Ruolo 19 sullo Stato di Servizio
Paternità: GIOVANNI DANIELE massone
Maternità: DE CONCINA GIUDITTA
Grado raggiunto: SOTTOTENENTE
Rappresentato da : Generale Vargas  nipote da parte della moglie
Notizie pubblicate su:
<<Storia delle Truppe Alpine>>, pag. 2081;
<<Alpini>>, pag.18 Foglio unico

Lascito Canciani:

La famiglia Canciani , nella persona della signora Morosina Canciani maritata Scalettaris, costituì un Ente Morale , atto del 1938, a ricordo del padre GianDaniele e del fratello Roberto , s.ten degli alpini MAVM nella 1^GM.,  con una dotazione di un fabbricato da adibirsi a asilo infantile in piazza Cavour ( oggi proprietà Miorin) , terreno edificabile  aree dove sorge il Nuovo Asilo e il Centro Comunitario e agricolo ca. 20 ettari , il tutto a ricordo i propri familiari , foto targhe in marmo.

Canciani Roberto di Giovanni e Giuditta de Concina nato il 13.03.1883

Hm1,695 cap.castani,lisci,occhi castani,possidente
-Soldato di 3^categoria classe 1883, distretto di Udine , lasciato in congedo illimitato 1.7.1903
-s.ten. milizia territoriale arma di fanteria effettivo per mobilitazione
al distretto di Sacile con l・fobbligo di presentarsi al sevizio di 1^ nomina

                                                                        nel 7・・ Regg.to Alpini Decreto 4 luglio 1915,

-Giunto al 7・・ Reggimento Alpini per il prescritto servizio di esperimento li 19 luglio 1915
-Giunto in territorio dichiarato in stato di guerra 19 luglio 1915
ha prestato giuramento di fedeltà in Belluno il 20 luglio 1915
-Trasferito effettivo per mobilitazione al 7・・ Regg.to Alpini D.M. 4 novembre 1915.
-Rinviato in congedo fogli 7913 del 30.11.1915 circ Minist. 10 dicembre 1915
-Partito da territorio dichiarato in stato di guerra 10 dicembre 1915        1^ Croce al Merito di Guerra
-Richiamato in servizio foglio 6165 del 23.12.1915 M.G. e giunto 15 gennaio 1916
-Giunto in territorio dichiarato in stato di guerra 15 gennaio 1916
-Morto in combattimento nella località denominata TREDITA(Tofane)
Come da atto di morte inscritto nel n・・1-pagina 3 del reperto degli atti     
di morte tenuto dal Comando il Battaglione Monte Antelao 9 luglio 1916   2^ Croce al Merito di  Guerra
Decorato della Medaglia D'Argento al V.M. 16.11.1917 disp.43 pag.3772 D.luog. 19.6.1917
<<Comandante di una sezione mitragliatrici, seguiva ,
nell'attacco di una difficile e forte posizione di alta montagna ,
un plotone alpino, dando prova di mirabile coraggio.
Essendo stato ferito l'ufficiale comandante del plotone,
si slanciava arditamente avanti e, preso il comando del reparto,
con elevate parole e con l'esempio, lo riconduceva all'assalto
sino a pochi metri delle caverne nemiche, ove cadeva colpito a morte.-

Tre Dita( Tofana 1^) >> 9 luglio 1916                                     Medaglia d'Argento alla Memoria al V.M.

-Largo S.ten. Roberto Canciani MAVM , gli fu intitolato,nel 1931 incrocio fra via 11 Febbraio e Pasolini Guidalberto , il largo oggi ha una fontana che rientra nei percorsi pasoliniani, ma precedentemente c・fera un cippo e fontana intitolata ai transvolatori atlantici , Italo Balbo ,uff.alpini, generale aviazione e governatore della tripolitania ,fondatore giornale・hL・fAlpino・h ;

La sorella del Canciani , Morosina Canciani-Scalettaris <<la rossa>>, si racconta dai vecchi del paese, che recuperò personalmente la cassa con le spoglie del fratello , salendo sulle Tofane, dove era stato sepolto nel cimitero di guerra e col mulo salì e discese con il fratello. Fece realizzare una edicola per la tomba di famiglia , del vecchio cimitero sotto l ・eodierno cavalcavia, il cui soggetto caratterizzante era ed è una lastra di marmo, di Carrara, che rappresenta il momento del atto di valore dell・fufficiale sulle linee del Tre Dita nel attimo della morte, di pregevolissima fattura , un altorilievo scolpito con passione e dovizia di particolari sia di paesaggio che degli alpini riprodotti, costato si dice 100.000 lire del tempo , unito a una altra lastra di pietra che riporta un caduto morente a cui la Vittoria porge l・falloro e uno scudo su cui è scritto :

A RICORDO I CADUTI

IL COMUNE DI CASARSA

I VALOROSI ALPINI

NEGLI ANNI DELLA GUERRA

PER LA GRANDE VITTORIA POSERO

1915                                   1918



La sorella mossa da una devozione verso la scomparsa del fratello lo volle ricordare a perenne memoria istituendo una fondazione O ente morale , con tanto di statuto e beni di dotazione assegnati alla gestione del parroco pro- tempore , che doveva istituire un asilo infantile a nome del fratello , cosa che è successa a metà. Dotazione 8/9 ettari circa ,

Decorazioni:

Medaglia d'Argento alla Memoria al V.M.

1^Croce al Merito di Guerra

2^Croce al Merito di Guerra

Medaglia Interalleata della Vittoria

Medaglia Unità d'Italia 1848-1918

Medaglia Guerra 1915-18 -campagna 1915-16 o due stellette


ricerche de Lorenzi Giuseppe

Idea fare una piastrella in ceramica da riposizionare sul muro dell'edificio :

Largo ROBERTO CANCIANI

MED. D' ARGENTO al V. M.

s.ten. M.T. 7°Rgt. Alpini

btg. <<Monte Antelao >>

N. 1883 M.1916
 








 

Edicola in marmo di Carrara che ha come soggetto la morte del s.Ten. Roberto Canciani , Medaglia d'Argento alla Memoria , sul Tre Dita - Tofana Prima - Fronte Dolomitico- 1916

 

Casarsa 1920- Stazione ferroviaria- Arrivo della Bara del s.Ten. Roberto Canciani , Med. Argento alla Memoria,

dal cimitero di guerra  dove era stato sotterrato nel 1916  sotto la Tofana 1^.

In prospettiva vediamo le rappresentanze delle associazioni ex combattenti della zona , i famigliari e conoscenti e dietro l'Albergo <<Leon d'Oro>>

 
Torna ai contenuti | Torna al menu